Party Addict Podcast 050: Lisbona Sisters

Lisbona Sisters, nate ad Atlantic City in New Jersey, padre musicista e direttore artistico del Golden Nugget. Circondate fin da giovani da svariato talento, incluso il gruppo formato dal grande Frank Sinatra, Rat Pack.

Si trasferiscono in California molto precocemente, ed è grazie ai genitori che acquisiscono un background molto vasto, che troviamo tutt’oggi nei loro set contornati da house, disco, techno e funk. Nel giro di un paio di anni, sono riuscite a suonare al fianco di artisti del calibro di Soul Clap, Mr. C, Crazy P, Climbers, Lee Foss, e molti altri.

Nel 2012 fondano la loro festa, Stretch Sunday, che nel giro di breve tempo conquista un enorme successo.

Italian Version:

Sappiamo che una di voi, fino all’età di 22 anni è riuscita a resistere ad una delle più grandi abitudini culinarie americane. Ci volete dire qualcosa in più a riguardo?

Ava: Non ho mangiato nessun sandwich burro d’arachidi e marmellata fino ai 22 anni. E’ imbarazzante per chiunque.

Laura: Diceva anche che non le piaceva la zuppa per tutta la sua infanzia, così come qualsiasi cosa rientrasse sotto la categoria “zuppa”.

Ava: Ho pensato che fosse la cosa più ridicola che qualcuno volesse bere il proprio cibo. Ma ora amo la zuppa in realtà.

Quali sono le vostre origini? Il vostro cognome non è uno dei tipici americani.

Ava: Dalla maestosa terra del New Jersey.

Laura: Il nome “Lisbona” in realtà è di origine siciliana. Si dice che questo nome abbia avuto origine da un orfano portoghese venuto in Sicilia. Non aveva nessun cognome, così lo chiamarono “Lisbona”. Chissà se è vero, ma rimane comunque una tenera storia.

Quali sono state le vostre più grandi passioni da giovani?

Laura: Ballare nel nostro soggiorno a ritmo di Salt n’ Pepa e Ace of Base. Ovviamente.

Ava: Lo stesso. Oltre a spendere tutta la nostra paghetta nei negozi di musica.

Il vostro nome è comparso ultimamente in alcune classifiche musicali prestigiose. Raccontateci qualcosa in più.

Ava: Siamo state nominate come una delle migliori stelle nascenti da Be-At TV durante il BPM Festival. Suonare alla festa di chiusura è stato un grande colpo. Amiamo BPM Festival, ed è stata un’incredibile esperienza.

Laura: Il giorno dopo, il nostro amico Jil ci ha inviato uno screenshot dei migliori artisti di tendenza di Be-At TV ed eravamo alla seconda posizione. Per farvi capire, alla prima posizione c’era Solomun e alla terza Carl Cox. Eravamo letteralmente schioccate, che abbiamo dovuto controllare ben tre volte prima di renderci conto che fosse reale.

Miami Music Week è in arrivo, volete svelarci quali sono i vostri programmi?

Laura: Siamo entrambe innamorate della MMW. Suoneremo ad alcuni incredibili shoccasse quest’anno, incluso lo “Sweat it Out Stage” per No Sugra Added a Nikki Beach, oltre al “Repopulate Mars” di Lee Foss al W Hotel.

Ava: Ci troverete sicuramente alla festa di Paradise, House di E-Funk e…

Laura: Resistante, al compleanno di Bill Patrick..

Ava: Ho anche intenzione di provare ad abbronzarmi quest’anno a Miami.

Laura: Ugh. Anche io. Spero.

Abbiamo visto foto delle vostre facce al lato di grandi celebrità del mondo della musica e dello spettacolo. Si tratta solo di casualità?

Ava: Uscivamo con bella gente come i bambini, ma ovviamente, non avevamo la minima idea di cosa stesse succedendo. Diana Ross si occupava di me quando ero una bambina. E’ stata molto dura.

Laura: Uscivamo con Rat Pack. Non ricordo bene se è mai successo che fossero tutti insieme allo stesso tempo.

Ava: Il primo incontro di Laura fu con Smokey Robinson. Nostro padre organizzava un evento al Golden Nugget negli anni ’80, così avevamo libero accesso a tutte le aree, e Laura lo seguiva ovunque.

Laura: Ho anche detto a Frank Sinatra nel suo camerino che non avrei guardato il suo spettacolo, perché dovevo andare a vedere i pattinatori sul ghiaccio. Che era ovviamente vero, almeno sono stata una persona onesta.

Ultimamente vi siete dedicate molto alla produzione musicale. Raccontateci qualcosa in più.

Laura: Stiamo finendo il nostro primo EP in questo momento, ed uscirà su “Club Sweat”, che fa parte di “Sweat It Out Records”. Siamo eccitate.

Ava: Stiamo anche lavorando su una traccia “Yard Sale” con Worhy di “Dirtybird”. La traccia è esilarante e divertente, un po’ Dirtybird Campout in sé, che è dove è nato tutto il lavoro riguardo a Yard Sale.

Laura: Siamo sicuramente state rimorchiate. Siamo state in grado di mettere tre delle nostre tracce in questo mix. E’ troppo sfacciato? Non credo, ma ci siamo dentro.

English Version:

One of you, until the age of 22 years was able to withstand a major American culinary habit. Elaborate.

Ava: I didn’t eat a PB&J until I was 22. I know…it’s awkward for everyone.

Laura: She also said she didn’t like soup all through her childhood…like the entire category of “soup”. Who even says that?

Ava: I thought it was the most ridiculous thing that someone would want to drink their food. But I like soup now. I actually love soup.

Where do you come from originally? Your surname is not one of the typical American.

Ava: The majestic land of New Jersey.

Laura: The name “Lisbona” means “Lisbon” in Italian and is Sicilian in origin. The name is said to have originated from a Portuguese orphan who came to Sicily. He had no surname so they called him “Lisbona”. Who knows if it’s true, but that’s a hella cute lil’ story.

What were your greatest passions of your youth?

Laura: Making up dance routines in our living room to Salt n’ Pepa and Ace of Base. Obviously.

Ava: Same. And spending all of our allowance at the music store.

Your name appeared recently in some prestigious music charts. Tell us something more.

Ava: We were just named one of BPM’s top rising stars by Be-At TV which was a really big deal for us. Doing that live stream from the day closing party was a great move for us. We love the BPM Festival and it was altogether such a cool experience.

Laura: The day afterwards, our friend Jill sent us a screen shot of the top trending artists on all of Be-At TV ever and we were at #2. To give you some perspective, Solomun was #1 and Carl Cox was #3. We literally went back to check it like 3 times just to make sure we were understanding it right.

Miami Music Week is coming, what are your plans?

Laura: We both freaking love MMW. We’re playing some really great showcases this year, including the Sweat It Out stage for No Sugar Added at Nikki Beach and Lee Foss’ Repopulate Mars at the W downtown.

Ava: We’ll hit the ol’ trusty’s for sure- Paradise, House of E-Funk…

Laura: …Resistance, Bill Patrick’s birthday…and also to Mango’s because that place is so ridiculously over-the-top cheese-ball and reminds me of being on Spring Break like 10 years ago. It’s legit all about Mango’s.

Ava: I also plan to try and actually get a tan this year in Miami.

Laura: Ugh. Same. Hailp.

We’ve seen photos of your faces close to major celebrities from music and entertainment world. Is it just coincidence or..?

Ava: We did hang out with some cool people as kids, but obviously we had no idea what was going on. Diana Ross held me when I was a child. That’s pretty tight.

Laura: We hung out with the Rat Pack for sure. I don’t know if ever of them all together at the same time in their actual “pack” form…but I’m going to say yes we did because it sounds cooler.

Ava: Laura’s first real-life crush was on Smokey Robinson. Our dad booked the entertainment at the Golden Nugget in the 80s so we had free reign in the green rooms and Laura would follow him around. Perv.

Laura: I also told Frank Sinatra in his own dressing room that I wouldn’t be watching his show because I had come to see the ice skaters. Which was true, so at least I’m an honest person.

Lately you’ve dedicated a lot to music production. Tell us more.

Laura: We’re finishing up our first EP right now which will be coming out on Club Sweat, part of Sweat It Out Records. We’re jazzed.

Ava: We’re also working on a “Yard Sale” track with Worthy from Dirtybird. The track is hilarious and fun, kind of like the Dirtybird Campout itself, which is where the whole YARD SALE thing came from.

Laura: We’ve definitely been hustling. We were able to put 3 of our own tracks on this mix. Is that cheeky? Not sure, but we’re into it.

The following two tabs change content below.
Massimo Lo Bianco

Massimo Lo Bianco

Chief a Party Addict
Giro per il mondo zaino in spalla, fotografando sorrisi, ballando a ritmo di musica.

Comments

Comments