NICOLA MADDALONI: Trance made in Italy

La musica Trance si sa, è un genere nato nel nord Europa negli anni ’90, quindi si è sempre pensato che i nordici siano i migliori nel produrre questo genere, proprio  perchè hanno la melodia nel sangue e di conseguenza, tutti coloro che sono nati sotto la linea delle Alpi, non possano cimentarsi in questa sfida.

A smentire quanto appena detto, ci hanno pensato due giovani DJ di gran talento e  fama mondiale,  provenienti addirittura dalla terra delle piramidi, questi sono Aly & Fila.
Guardando in casa nostra, l’Italia fino a prova contraria è situata sotto le Alpi, una terra in cui CIBO,MUSICA, CULTURA e MOTORI, sono famosi in tutto il mondo, una terra creativa dove la PASSIONE regna sovrana ed è in tutto ciò che facciamo. La musica trance è apprezzata da poche persone qui da noi, e i pochi che la creano, sfornano veri e propri capolavori, come ad esempio Giuseppe Ottaviani, Manuel Le Saux e Fabio XB giusto per citarne alcuni.

La musica è in continua evoluzione e i gli ascoltatori sono sempre affamati di nuove sonorità,melodie, vogliono l’imprevedibilità di ritmo o genere all’interno del pezzo stesso!
Molti sono i ragazzi che si cimentano a produrre canzoni con impegno,sudore e sacrifici, ma sappiamo tutti che la strada è molto difficile e complicata.

Uno di questi ragazzi di cui vi voglio parlare, è Nicola Maddaloni, un ragazzo campano diplomatosi come Tecnico Audio Digitale e  che poi ha conseguito la laurea in psicologia presso l’università di Napoli.
La creatività (anche argomento della sua tesi di laurea), è la chiave di volta con la quale si approccia nella composizione,con un pensiero estremamente caotico , multi logico e caratterizzato infine dalla complessità.
Nicola è uno che ama molto la perfezione, e per avvicinarsi il più possibile ad essa, si serve della sua ampia conoscenza sulla musica, infatti è molto aperto a qualsiasi genere che va dall’elettronica,house, alla classica di Ennio Morricone e tutto questo può solo giocare a suo vantaggio.

Lui stesso ha dichiarato di odiare la monotonia,sia quella nella vita privata, che quella  presente in molte canzoni o produzioni di artisti,infatti Maddaloni si diverte molto a sguazzare tra le varie tonalità all’interno della trance stessa, passando dai 130 proglifting ai 136 / 138 uplifting – epic fino alla tech-psy acid trance 140.
Adora molto sperimentare cose nuove, approdare in generi da cui prendere ispirazione per poi confluire in un ibrido altamente emotivo, energetico e complesso.
Per fare ciò, non si pone mai dei limiti creativi prima di creare, nè limiti tecnici per comporre, anzi, cerca sempre di superarsi ogni volta!

Degne di nota (prendete carta e penna) sono sia la canzone con cui è riuscito ad entrare nella sub label della famosissima etichetta olandese fondata da Tiesto Black Hole Recordings“,ovvero “In Trance We Trust“: ” T4L feat. Plaster – Back in time (Nicola Maddaloni Rework) ” (clicca sul titolo per ascoltarla), sia l’ultima traccia rilasciata qualche giorno fa, fresca vincitrice della puntata 332 del programma radio Future Sound Of Egypt diretto dagli Aly & Fila: “Limbus ( Farzam Remix)“. (clicca sul titolo per ascoltarla)

A differenza di quanto si possa pensare dopo aver letto queste righe, Nicola è un ragazzo semplice, un sognatore come tutti noi, infatti è stato piacevole e istruttivo scambiare due chiacchiere con lui di musica, spiegandomi come fin da quando era un ragazzino sia stato sempre attratto da questo genere,registrando le canzoni in audiocassetta e correre dagli amici per farle ascoltare a loro.
Una Passione che ancora oggi coltiva e che a parte gli affetti familiari, resta la cosa più importante che ha, dedicando ad essa molto tempo,passione con sacrifici e sudore, perchè quello che fa, lo fa da solo e con amore.

Voglio concludere riportando la frase con cui Nicola mi ha spiegato la sua passione,  nella quale il sottoscritto si rispecchia molto,anzi, credo che tutti i trancer si rispecchino:

“Ritengo questa musica un viaggio interiore meraviglioso, ed essendo un estimatore delle musiche da film , è come se quando stessi in pista ballando, in realtà stessi guardando un film, di cui le tue emozioni i tuoi vissuti fanno da protagonista: il trancer entra attraverso la musica in contatto con se stesso prima e poi con gli altri,ed  è questa la magia unica di questa musica!
Ed ecco perchè il popolo trance è così unito, sono vincolati da un legame mentale, il più saldo possibile !”

 Detto tutto ciò che avevo da dire, non resta a tutti noi che fargli un grosso in bocca al lupo e speriamo che i suoi impegni vengano ripagati al più presto!!

 

Per maggiori informazioni sull’artista, non esitate a visitare le pagine ufficiali:

Facebook: https://www.facebook.com/NicolaMaddaloniMusic

Soundcloud: https://soundcloud.com/nicola-maddaloni

Beatporthttp://www.beatport.com/artist/nicola-maddaloni/295462/tracks

The dj List: http://thedjlist.com/djs/NICOLA_MADDALONI/

The following two tabs change content below.
Leonardo Dilengite

Leonardo Dilengite

La musica Trance caratterizza la mia vita, ma fortunatamente sono aperto a tutti i generi musicali. Mi piace molto girare per i club, alla ricerca di nuovi generi,sound e anche per conoscere nuova gente e nuove culture.

Comments

Comments